• +39 339 8772770
  • info@massimolucidi.it

Sebastiano Grazioli prosegue il tour di IndustriaFuturo4.0

Sebastiano Grazioli prosegue il tour di IndustriaFuturo4.0

Dopo aver partecipato con successo al format di Innovation Village, la fiera partenopea dedicata all’innovazione, Sebastiano Grazioli prosegue il suo tour in giro per l’Italia con l’intento di far conoscere agli imprenditori le opportunità e i vantaggi derivanti da Industria4.0.

Nell’Auditorium del Banco Fiorentino di Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa, infatti, lo scorso mercoledì IndustriaFuturo, di cui Grazioli è membro fondatore, ha presentato il suo Forum “Cambiare per Vincere”. Con esso Grazioli si pone quale obiettivo principale quello di stimolare le imprese al rinnovamento grazie alla cultura e alla tecnologia, che sono i reali protagonisti del cambiamento dell’economia.

IndustriaFuturo4.0, dunque, si pone come soggetto promotore dell’innovazione delle imprese, generando liquidità alle stesse attraverso i servizi di Cost Killing, l’ottimizzazione dei costi generali e di produzione, l’Energy Saving, cioè l’efficientamento energetico, e il Tax Credit, i vantaggi fiscali di ricerca e sviluppo, contribuendo, così, a migliorare la competitività del paese in favore delle aziende.

Molto denso il programma della giornata, durante la quale sono state molte le tematiche toccate, tra le quali i vantaggi fiscali di Industria 4.0, la gestione intelligente dell’energia, la Digitalizzazione 4.0, ma anche il Cost Killing & Cost Management. Molte sono state anche le personalità di spicco intervenute, sia del campo economico che di quello imprenditoriale, tra i quali il Presidente del Banco Fiorentino Paolo Ruffini, tra gli ideatori di questo importante evento per il tessuto imprenditoriale locale, e il Professor Francesco Daninelli, Docente presso il Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa dell’Università degli Studi di Firenze.

Oltre ai numerosi argomenti trattati, sono stati riportati anche esempi pratici di come generare liquidità alle imprese, sempre con l’obiettivo di creare quella cultura del cambiamento necessaria per affrontare le sfide che il futuro, non troppo lontano, ci sottoporrà.

Massimo Lucidi

Giornalista, cattolico, meridionale. Cittadino del mondo con studi e passione per consulenze di marketing e comunicazione ed eventi. E’ un nuovo lavoro…si chiama… Emotional Designer