• +39 339 8772770
  • info@massimolucidi.it

Archivio dei tag giornalista economico

IL GIORNALISTA MASSIMO LUCIDI PORTA A COLONIA LE ECCELLENZE DEL BELLESSERE

Massimo Lucidi sceglie FIBO per presentare in anteprima le eccellenze del fitness e della salute

Massimo Lucidi, giornalista economico internazionale, nonché ideatore di numerosi format di eventi in Italia ed all’estero, come “Bellessere, educare all’alimentazione, educare allo sport”, ha scelto il grande appuntamento della fiera del fitness dal 12 aprile p.v. per portare a Colonia due personaggi leader del settore in Italia, ma non solo.
Daniele Esposito, fitness trainer ed autore di libri sull’alimentazione e sulla salute, e il dottor Fabrizio Buffa, esperto della psicomotricità, realizzando pure un corso dedicato al termalismo. Tutti puntano al “Bellessere”

Nato dieci anni fa su iniziativa di Massimo Lucidi, il format #bellessere ha visto il coinvolgimento dei principali volti televisivi e di Professori Universitari del calibro di Luca Piretta, Paolo Manzelli e Giorgio Calabrese, tra gli altri, i quali hanno partecipato alle singolari conversazioni ideate dal giornalista Lucidi che, attraverso Bellessere, ha reso possibile avvicinare i volti dei salotti televisivi agli uomini delle “trincee” delle palestre, i luoghi dove spesso si incontrano degli enormi problemi sociali, quali l’obesità infantile.
Troppo spesso, infatti, le nostre mamme non sono sufficientemente formate ed informate sulla corretta educazione alimentare da impartire ai propri figli, e nemmeno sulle corrette pratiche sportive. In aggiunta a ciò, il proliferare di santoni e guru del benessere improvvisati in palestre e centri sportivi non certificati, che tutto fanno tranne che aiutare realmente il paziente.

Davide Esposito, uno dei due protagonisti della singolare conversazione sul Bellessere, rappresenta una personalità giovane ma estremamente formata che, con i suoi continui viaggi di studio negli Stati Uniti e con la sua presenza assidua alla formazione sia come allievo che come docente è quindi «il partner giusto – afferma Massimo Lucidi- per fare una “passeggiata” piena di energie e di idee che realizzeremo tra gli stand di FIBO».

Non solo fitness trainer, Lucidi ha invitato pure Fabrizio Buffa il quale, oltre alla competenza professionale, ha messo il proprio cuore e la propria passione nel suo lavoro, raggiungendo dei risultati straordinari a favore del recupero della psicomotricità specie negli anziani e nei disabili, con un centro di eccellenza ad Abano dove mensilmente tiene seminari. «Il progetto che vogliamo attenzionare e portare con noi “a passeggio” a Colonia – conclude Lucidi – è la “Psicomotricità funzionale in acqua termale” dato anche l’elevato grado di apprezzamento che i tedeschi in generale hanno per il mercato turistico termale in Italia».

Comunicato Stampa

Lunedì 15 maggio alle ore 16:00 presso il Porto di Napoli si terrà un convegno dal titolo “L’Emigrazione dei meridionali nel mondo. Un Museo per ricordare”, organizzato da Asmef, durante il quale è previsto un intervento dell’ideatore del Premio Eccellenza Italiana, Massimo Lucidi. Quest’anno, giunto alla sua IV edizione, il Premio Eccellenza Italiana opera nell’ambito delle giornate dell’emigrazione che giungono alla XII edizione.
L’evento, patrocinato da Asmef, sin dalla I edizione, ha previsto numerose personalità conferendogli, così, autorevolezza ed istituzionalità. Il patrocinio della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, inoltre, è il segno che l’emigrazione italiana è un tratto distintivo della nostra storia e della nostra cultura, e permette al Premio Eccellenza Italiana di valorizzare, nel solco di un ragionamento istituzionale, il valore dell’italianità nel mondo che si richiama a quei valori Italiani della bellezza.

La Francia e il Presidente (futuro)

Il giornalista Massimo Lucidi ha scritto questo pezzo giusto ieri dalla casa di George Lombardi commentando i dati elettorali a caldo.
Nella foto l’articolo del New York Times che parla di George Lombardi quale punto di riferimento dei movimenti sovranisti in Europa.

Dopo il risultato delle elezioni di ieri, si può constatare che è la prima volta che nella Francia Repubblicana i due partiti tradizionali, i Repubblicani e i Socialisti, non sono riusciti ad ottenere un numero di voti sufficientemente elevato per accedere al ballottaggio, lasciando così il posto al centrista indipendente Emmanuel Macron, leader di En Marche, e alla leader del Front National Marine Le Pen.
Le carte si giocheranno il 7 maggio quando si svolgerà il ballottaggio tra i due leader.
Comunque vada il voto è stato un eccellente risultato per ambedue i candidati, i quali sono riusciti a spazzare via i partiti tradizionali oramai ingolfati nei giochi di potere.
Il candidato anti sistema per eccellenza, Marine Le Pen, sostenuta da oltreoceano, dovrà, però, faticare per vedersi aggiudicata la guida dell’Eliseo dato che, per ora, nessun già candidato alle presidenziali le ha dato l’endorsement, cosa che, invece, il leader centrista ha già ricevuto.
Il ballottaggio sarà un test anche sull’effetto Trump, quel Presidente degli Stati Uniti che ora governa e che quindi assume difficili decisioni, non più il candidato che batte la Clinton e che trasmette entusiasmo, positività e cambiamento.
La Francia riuscirà a tornare protagonista nel panorama internazionale solo con la rivoluzionaria vittoria del Front National, guidato dalla Le Pen.
Ma sarà sufficiente l’endorsement che arriva da oltreoceano per parlare direttamente al cuore di una nazione ferita dal terrorismo islamico, divisa dagli immigrati e resa conformista e “politically correct” dal movimento di Macron o prevarrano le forze conservatrici?

I Consiglieri Marco Tizzoni ed Antonio Saggese in Trump Tower per rafforzare i rapporti tra gli USA e la Lombardia

La prossima settimana i Consiglieri Regionali Marco Tizzoni ed Antonio Saggese, della Lista Civica Maroni Presidente, parteciperanno, con una nutrita ed importante delegazione di imprenditori Lombardi, ad un evento nella Trump Tower, residenza della famiglia del neo eletto Presidente degli Stati Uniti.

L’evento, organizzato dall’USIT Institute, guidato dal giornalista economico Massimo Lucidi con l’imprenditore bresciano Stefano Cervati, e dall’opinionista politico George G. Lombardi, amico personale del Presidente Donald Trump nonché suo co-inquilino, ha lo scopo di promuovere la collaborazione imprenditoriale, commerciale e culturale tra l’Italia e gli Stati Uniti.

L’incontro ha anche l’obiettivo di valorizzare il Made in Italy ed il Made in Lombardy sviluppando ed implementando le pubbliche relazioni trans atlantiche.

Durante l’iniziativa, il Consigliere Marco Tizzoni, premierà con una targa, donata dall’Usit Institute, il Monsignor Hilary Franco – Osservatore della Santa Sede alle Nazioni Unite – da sempre impegnato contro il terrorismo internazionale, le mafie e per promuovere la pace nel mondo.

Sono onorato, dichiara il Consigliere Regionale Marco Tizzoni, di essere stato invitato a fare parte di questa delegazione di imprenditori Lombardi ad una missione che si preannuncia entusiasmante. Il 24 sarò ospite in Trump Tower esattamente un piano sotto l’appartamento dove attualmente risiede l’intera famiglia Trump. Sarà una giornata indimenticabile. Da sempre credo nell’internazionalizzazzione e poter sostenere i nostri imprenditori nello sviluppo del  loro business negli USA è un fatto che mi riempie di felicità ed orgoglio. Sono certo che le buone relazioni che ho instaurato in questi ultimi mesi con George Lombardi ed altri facoltosi Italo Americani permetteranno, ai sempre dinamici imprenditori Lombardi, di cogliere appieno le nuove opportunità che gli States offrono. Anche gli aspetti culturali e di pace, soprattutto in questo momento di grande preoccupazione ed instabilità, sono temi che particolarmente mi stanno a cuore. Premiare Monsignor Hilary Franco della Santa Sede sarà un momento altamente emozionante”.   

 “Sono lieto, commenta il Consigliere Regionale Antonio Saggese, di partecipare all’incontro perché, tra il tessuto economico americano guidato da Trump e gli auspici dei piccoli e medi imprenditori Italiani, ci sono molti elementi in comune. Entrambi auspicano la tutela della produzione domestica e la salvaguardia del lavoro per i rispettivi connazionali che globalizzazione e delocalizzazione hanno contratto negli ultimi anni. La chiusura delle trattative del Trattato di liberalizzazione commerciale transatlantico (meglio conosciuto come TTIP) e una marcata attenzione sulla questione bancaria e finanziaria, argomenti per i quali ho rispettivamente organizzato in Regione Lombardia un convegno e presentato una mozione in Consiglio Regionale per il ripristino della Glass Steagall nell’autunno 2013,  sono argomenti che sentiamo in comune per una ripresa economica anche del nostro paese”.