• +39 339 8772770
  • info@massimolucidi.it

Archivio dei tag milano

Presentata a Milano la piattaforma di crowdfounding di Take Off, l’incubatore delle startup di successo

Ieri a Milano nella prestigiosa Sala dell’Ambrosianeum, si è tenuta la presentazione del progetto “TakeOff crowdfounding”, una piattaforma che ha come obiettivo primario la raccolta di mezzo milione di euro per assistere le imprese nascenti su vari livelli, da quello fiscale a quello finanziario. L’assistenza data alle imprese, sin dalla loro nascita, è a medio-lungo termine poiché questa piattaforma si interessa in tutto e per tutto affinché l’impresa possa avviarsi, crescere e svilupparsi.

La piattaforma opera prendendo parte del capitale dell’impresa, quindi compartecipando al destino della stessa che, appunto, ha affidato la sua vita alla piattaforma in questione.
L’evento, ideato e organizzato dal fiscalista Giuseppe Nucera, e’ stato moderato dal giornalista Massimo Lucidi e ha visto la partecipazione di numerose startup di successo che hanno potuto presentare i propri progetti, divenuti realtà grazie a “TakeOff”.
Il primo progetto presentato è stato SkyAccounting, parte della PMI innovativa Skymeeting S.p.A., di proprietà della famiglia Sanguinetti, nata con l’obiettivo di assicurare la condivisione dei dati tra Commercialisti, Aziende e Banche. SkyAccounting è il «rivoluzionario software cloud di contabilità sul quale cliente e commercialista possono condividere tutti i dati in tempo reale e sulla stessa piattaforma – ricorda il suo ideatore Fabrizio Sanguinetti – abbattendo i costi e permettendo ad ambedue di essere sempre allineati col proprio lavoro».
Ma come sapere di quale Commercialista o Banchiere possiamo fidarci? A questo ci pensa Affidaty.com, un sistema di valutazione dell’affidabilità di ogni soggetto prendendo in considerazione tutti i fattori del singolo. Dane Marciano, AD della piattaforma Affidaty.com, sostiene che ora «non sarà più un problema scegliere l’affittuario del nostro appartamento, o negozio qualsivoglia. Con Affidaty.com saremo in grado di sapere se il soggetto al quale affideremo le chiavi del nostro locale è un potenziale moroso». La società, che ha la sede legale a Firenze, è in forte crescita ed espansione, e per ora conta una trentina di addetti.
Dalle piattaforme di fiducia si è passati a quelle televisive. Infatti, l’ex conduttore di Mister Fantasy, e altri programmi di successo in Rai, Carlo Massarini, ha presentato Synchronized.tv, una piattaforma di tipo televisivo, appunto, che grazie alle nuove tecnologie consente di inserire all’interno della linearità della narrazione di un programma televisivo pezzi di altri racconti, inerenti l’argomento, senza tuttavia far perdere la narrazione. Questa nuova realtà è sperimentata dalla BBC, network televisivo inglese, e successivamente lo sarà anche da france télévisions. «Ad esempio in un documentario sulla seconda guerra mondiale – spiega Massarini – sarà possibile presentare contemporaneamente più fattori, da quello sociale a quello economico, inframmezzando la narrazione, tuttavia senza interromperla».
La ciliegina sulla torta è stata messa dal giornalista Max Rigano che permette a tutti di «diventare giornalisti e/o operatori video» grazie alla sua app per smartphone, EyeTaste. Con questa nuova app social, infatti, possiamo «fare interviste, riprendere, personalizzare e condividere i video con smartphone e tablet, registrare e personalizzare con una sigla i nostri momenti più belli. Il tutto comodamente con questa semplice ed intuitiva app». I vantaggi sono molteplici dal «risparmio di tempo rispetto alla tradizionale televisione – perché possiamo condividere istantaneamente il video girato – al mantenimento dell’alta definizione dell’immagine stessa».
Le conclusioni sono state affidate al prof. Romualdo Mazzocco, docente di Finanza allo IULM di Milano, che con Giuseppe Nucera e Massimo Lucidi hanno costruito l’appuntamento ripromettendo una quarta edizione a Roma.

Milano Italia- Resto del Mondo

Milano si conferma capitale mondiale del design.

Merito di una città che fa sistema con i principali Player di settore, che con il Salone del Mobile confermano l’attenzione di Buyer provenienti da tutto il mondo.

Merito anche della città però, e della sua capacità di fare presa.

Ce ne accorgiamo se ad esempio la mattina di Mercoledì 5 Aprile abbiamo la fortuna di prendere il metrò.

Oh no! Ma che sciocco; siamo nel 2017 a Milano, ovvero in Italia e la metropolitana non è possibile prenderla perché c’è lo sciopero.

Perché il paese deve remare contro chi produce, ed è vergognoso che il Prefetto, il Sindaco o qualsiasi autorità di governo della città al posto loro, non abbiano precettato chi offende il mondo del lavoro.

 

A Milano, presso lo showroom Doratex, apre il “Salotto dell’Eleganza”

evidenzaA Milano, presso lo showroom Doratex, apre il “Salotto dell’Eleganza”Stefano Zecchi spiega la potenza della Bellezza

Ciclo di incontri sullo stile e il buongusto ideato dal giornalista Massimo Lucidi

 

Giovedì 28 gennaio alle 18.30 apre a Milano la prima conversazione sullo stile e il bien vivre che si riconosce nel progetto culturale “Salotto dell’Eleganza” ideato dal giornalista Massimo Lucidi.

La location favorita è il prestigioso atelier milanese della storica azienda di maglieria e filati Doratex spa, in Piazza Castello 22, uno spazio emozionale fortemente voluto dalla Famiglia Ferrari che ben si presta al periodico ciclo di incontri per emozionare e raccontare storie di buon gusto e passioni nella moda.

Ad aprire il Salotto dell’Eleganza a Milano con una conversazione sulla Bellezza, il professor Stefano Zecchi che non mancherà di affascinare i fortunati invitati sul Valore rivoluzionario della Bellezza capace con la sua potenza di cambiare questi tempi decadenti in stagioni felici e laboriose. All’incontro di giovedì 28 partecipa Marco Tizzoni segretario della Commissione Antimafia del Consiglio Regionale della Lombardia.

In questi anni a Napoli e a Roma il Salotto dell’Eleganza ha ospitato gentiluomini, capitani d’industria, professionisti, tutti protagonisti e testimoni di straordinarie storie di classe e di gusto, diventando il punto di riferimento esclusivo per discussioni sul settore moda grazie alla presenza e al rapporto con stilisti, designer, imprenditori globali e internazionali. Giusto qualche nome di quelli che hanno accettato l’invito di Massimo Lucidi, Elio Fiorucci, Santo Versace, Romeo Gigli, Giovanna Nuvoletti Jacopo Morelli, Mario d’Urso. Quest’ultimo, recentemente scomparso già senatore della Repubblica e amico personale di Gianni Agnelli e frequentatore dei salotti al mondo più esclusivi del jet set internazionale sarà ricordato il prossimo 18 febbraio.