• +39 339 8772770
  • info@massimolucidi.it

Archivio dei tag Premio Eccellenza Italiana

Premio Internazionale Ponzi: si celebra l’onestà e la legalità

Elementare, Watson: premiare i più bravi. L’investigatore Luciano Tommaso Ponzi, neoPresidente nazionale di Federpol e ideatore del premio Ponzi, darà il riconoscimento 2018 al Colonnello dei Carabinieri Salvino Paternò, sempre in prima linea nel combattere la criminalità, anche in congedo.

Milano, 28 novembre 2018 – Oggi, a Milano presso l’Hotel Novotel Milano, si terrà la seconda edizione del  “Ponzi International Award – For outstanding contributions to the Cause of Truth and Justice”. Il premio sarà l’occasione per celebrare un professionista che, grazie al suo impegno e al suo lavoro, ha contribuito negli anni alla ricerca della verità. In questa occasione salirà sul palco Salvino Paternò, colonnello in congedo dei Carabinieri, al quale sarà conferito il prezioso riconoscimento per l’esemplarità del suo percorso professionale e le innumerevoli operazioni ad alto rischio a cui ha preso parte durante la sua carriera come Carabiniere.
In partnership con Investigation & Forensic  Awards, la serata celebrerà l’eccellenza, l’esperienza e la deontologia di personalità del settore delle discipline forensi al servizio della giustizia, dei privati, delle aziende e dei professionisti.

Marco Tullio Cicerone diceva che “Non può essere veramente onesto ciò che non è anche giusto”. Ed è proprio su queste parole che si fonda il Premio intitolato alla memoria di Vittorio Ponzi che, cresciuto nel mito del fratello Tom, fondò nel 1958 l’Istituto Internazionale Ponzi divenuto poi la Ponzi Investigazioni, licenziataria del marchio registrato “Luciano Ponzi Investigazioni” e che ha visto la presenza di Vittorio sino al 2002, anno nel quale ha potuto prendersi il meritato riposo da pensionato senza tuttavia cessare di dispensare i suoi preziosi consigli. Un uomo lungimirante, dunque, che fin da subito ha intuito quale sarebbe stata la direzione che avrebbe preso il nostro mondo, ovvero quella della globalizzazione e dell’internazionalizzazione, del fare network e associazionismo, attività basilare per raggiungere il successo e la ricerca della verità.
«Il Premio acquisisce ulteriore importanza per la nostra società – afferma Luciano Tommaso Ponzi – poiché è nato lo scorso anno, proprio nel sessantesimo anniversario della fondazione dell’allora Istituto Internazionale Ponzi, nonché il giorno prima di quello che sarebbe stato il compleanno del suo fondatore, mio padre».

Anche quest’anno la cerimonia di premiazione è stata affidata al giornalista economico Massimo Lucidi, ideatore del Premio Eccellenza Italiana a Washington, riconoscimento che Luciano Ponzi  acquisì nel 2014.

Profilo Salvino Paternò
Salvino Paternò è Docente di Criminalistica e Tecniche Investigative presso la Scuola Marescialli di Velletri, per conto delle Università di Firenze, Bologna e Forlì. Ha svolto l’incarico di docente nel XIV Corso di formazione e preparazione professionale per Istruttori di Polizia Municipale presso il Comando del Corpo della Polizia Municipale del Comune di Roma, e svolge l’incarico di docente di criminalistica nei corsi di Scienze Criminologiche Forensi presso la “Sapienza” Università di Roma.
Nel corso della sua carriera nell’Arma, ha comandato il Plotone d’Intervento al 10° Battaglione Campania a Napoli, il Nucleo Operativo della Compagnia di Torre Annunziata, la Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania (SA), la Compagnia Carabinieri di Policoro (MT), infine il Reparto Operativo di Potenza e il Reparto Operativo di Rieti. Non solo Carabiniere, ha pubblicato per conto della casa editrice Laurus Robuffo “il Segnalamento ed il Sopralluogo – come agire sulla scena del delitto” e “Tecniche Operative Antidroga”.
Attualmente svolge l’incarico di docente di criminalistica nei corsi di Scienze Criminologiche Forensi – Master di I e II livello – preso la “Sapienza” – Università di Roma – e nei corsi presso l’Università Telematica di Roma.

Sabato 13 ottobre a Washington la 5 edizione del Premio Eccellenza Italiana

Sabato 13 ottobre a Washington, la 5 edizione del Premio Eccellenza Italiana

 

Da Capri parte l’economia della bellezza 4.0

 

Istitutidibellezza.it sta per andare on line: il portale italiano che sviluppa business contatti, fatturati e reputazione nella filiera della bellezza si presenta a Capri in occasione di un Week end pieno di vip e di incontri.

 

Ambra Battilana Gutierrez la stupenda e coraggiosa modella che ha fatto scoppiare nel mondo lo scandalo Wienstein qui ritratta con il giornalista Massimo Lucidi a Miami per le candidature 2015 al Premio Eccellenza Italiana

 

 

 

 

 

“La bellezza salverà il mondo” diceva Dostoevskij. Di certo istitutidibellezza.it aiuterà l’economia italiana a recuperare occasioni, business e competitività diventando più digitale. E si parte… in Bellezza.

Nella suggestiva cornice caprese, icona mondiale di eleganza e bellezza Massimo Lucidi giornalista e ideatore di format ed eventi internazionali ha la responsabilità del lancio di istitutidibellezza.it ed eleganzaitaliana.it

Lucidi ne parlerà sull’isola al centro di colloqui più o meno riservati con tanti vip e personalità internazionali che tra gite in barche feste e aperitivi in piazzetta troveranno il tempo di ragionare attorno alle prospettive di due vortali punto it.

“Il Vortal è un portale verticale che riesce a creare business opportunity e reputation perché l’innovazione tecnologica viene costruita su una parola chiave evocativa di un settore economico” spiega Massimo Lucidi che annuncia su Milano l’apertura di un centro innovativo di relazioni e collaborazioni con almeno quaranta giornalisti specializzati per aree tematiche.

È così le opportunità di raccontare la bellezza delle spa, la professionalità dei chirurghi plastici, dei centri di dimagrimento, lo straordinario stile di parricchieri e truccatori e i tanti diversi operatori della lunga e ricca filiera della bellezza, apprezzati ovunque fino ai grandi palcoscenici trovano casa in istitutidibellezza.it

Al via Pizza University, la scuola della pizza

Lunedì 11 giugno 2018, a Beltsville, nel Maryland appena fuori Washington DC, si inaugura Pizza University, lo spazio emozionale e didattico che offre corsi sulla pizza volti a far crescere una nuova generazione di pizzaioli. «Abbiamo intercettato il cambiamento che si è posto nei nostri clienti relativamente la ricerca del pizzaiolo, selezionato secondo le giuste e corrette abilità, così è nata come soluzione Pizza University» dichiara con entusiasmo Francesco Marra, napoletano doc che oltre dieci anni fa ha lasciato la capitale della pizza per la capitale del mondo.

«Con la nostra esperienza, il vasto network e le strutture all’avanguardia – gli fa eco il fratello Enzo Marra – Pizza University è in grado di offrire corsi nazionali, con insegnamenti tenuti dai migliori chef».
Inizialmente presso Pizza University, saranno attivi corsi intensivi sulla pizza per permettere ai ristoratori, ai fornitori alimentari e ad ogni aspirante pizzaiolo, di sviluppare le proprie praticità culinarie, per aspirare a divenire in assoluto il miglior “pizza-making”, come direbbero oltreoceano.

I corsi di Pizza University, non sono basati solo su tecniche teoriche, ma anche su metodi pratici, per permettere allo studente di imparare i segreti per produrre un impasto perfetto, per scoprire tutti i segreti per preparare un buon sugo, per carpire le tecniche necessarie affinché si riesca a formare una crosta perfetta, ma anche ad individuare i giusti ingredienti da utilizzare per una pizza semplicemente sublime. Quello della pizza è un mercato sempre più competitivo, e per risultare tra i migliori è necessario dover conseguire le qualifiche necessarie affinché si sia riconosciuti tali.

Pizza University ha in progetto collaborazioni con altri Stati, le altre Scuole Internazionali Culinarie, ma anche con gli Istituti Professionali del paese, per sviluppare severi programmi di pizza gourmet (Napoletana, Romana, Siciliana, Senza Glutine, Tradizionale, Pala, ecc…).
Con questo progetto didattico professionale, Pizza University ha anche l’obiettivo di fornire supporto alle tante industrie culinarie d’eccellenza, mediante il programma “Giving Back Program”.

La festa d’inaugurazione, che si terrà lunedì 11 giugno dalle 18:30 al 10310 di Southard Dr Beltsville, è sponsorizzata da Marra Forni e dal partner VPN Americas, e prevede la possibilità di seguire un apposito corso per insegnare agli studenti che ivi vorranno parteciparvi i segreti per preparare un’autentica pizza napoletana. Il corso sarà tenuto dagli insegnanti Giulio Adriani (Istruttore alla Pizza University, Master Pizzaiolo e co-fondatore del locale “Pizzaiolo”), Peppe Miele (Presidente di VPN Americas), e Glenn Cybulski (Istruttore alla Pizza University, Master Pizzaiolo e Consulente).

(VIDEO) INTERVISTA AL PERSONAL TRAINER DANIELE ESPOSITO

Ecco il video ed il testo integrale dell’intervista a Daniele Esposito Personal Trainer italiano specializzato in dimagrimento che ho incontrato in Germania in occasione del Fibo 2018. Un professionista internazionale autore del manuale “5 Segreti per Dimagrire e Restare Magri”, un libro scritto sia in lingua italiana che in inglese che è stato molto apprezzato al Fibo da star del settore provenienti da tutto il mondo. Leggete l’intervista ma soprattutto guardate il video per conoscere meglio questo vulcanico ragazzo di successo che vedremo spesso partecipare ad eventi internazionali.

Buongiorno amici, siamo a Colonia, in occasione di FIBO e ci siamo per Daniele Esposito.Guardate questo libro. Cosa notate? Il Metodo di Daniele Esposito è tradotto in inglese, perché Daniele sta arrivando a Colonia direttamente dagli Stati Uniti.Questo libro è l’argomento che tratteremo con Daniele. Dimagrire si può ma soprattutto ne abbiamo bisogno.Questo è il libro del cambiamento, tra l’altro in inglese.

ML: Sei appena tornato dagli Stati Uniti, mi pare da San Francisco?

DE: Si, San Francisco e Los Angeles.

ML: Ecco, tra l’altro ho visto una bellissima intervista fatta in un albergo.

DE: Si, a Los Angeles con una persona di una rete privata del posto, e a San Francisco, con una ragazza alla quale ho presentato il libro, ed è andata bene. Sono contento.

ML: Ecco, e oggi è a Colonia per FIBO. Allora la prima domanda che ti faccio è la seguente. Cosa ti aspetti da FIBO? Mi pare che sia la tua prima volta.

DE: FIBO è una fiera mondiale. Ci sono un bel po’ di Presenter del mondo e che spesso tutti i seguaci del Fitness incontrano su Instagram, quindi spero anche io di incontrare qualcuno, e mi aspetto un po’ l’evoluzione, anche se, venendo dagli Stati Uniti, venendo dalla California, che è la patria del Fitness, lo dicevo anche nell’intervista fatta a Los Angeles, venire in Germania…spero di fare un passo avanti.

ML: Io spero che mi fanno entrare, perché essendo una fiera per gli addetti ai lavori, guardate qua come mi sono vestito, si vede che vado molto in palestra?

DE: Tra qualche mese avrai un altro corpo.

ML: Allora facciamo una cosa. “Io speriamo che me la cavo”. Cos’ho capito del libro, professore: sono molto importanti gli spuntini. E, come si fanno questi spuntini, verso le 10, le 11 e verso le 16, 17, questi più o meno sono gli orari, si devono fare, e quindi secondo punto, le mandorle, perché le mandorle contengono qualcosa che tra poco ci spiega. Terza cosa, non basta mangiare bene, e quindi vuol dire mangiare più volte durante la giornata, prendere queste mandorle, no, ma occorre anche allenarsi, e qui dai una speranza, perché se ho capito bene, anziché parlare di allenamento, tu preferisci la parola movimento.

DE: Si, si, perfetto, mi collego proprio a questo. Siccome cerco di aiutare le persone che sono lontanissime dalla palestra e lontanissime dall’allenamento, il sinonimo che utilizzo è movimento, perché per me le persone si devono muovere. Si devono muovere per sentirsi meglio, e per fare in modo che il corpo possa avere un cambiamento tramite un percorso alimentare, tramite i consigli che do.

Si, mi dicevi prima, che hai studiato a quanto vedo, e le mandorle, di questi grassi insaturi dovrebbero essere il sostituto degli zuccheri cattivi. Quindi vanno inseriti tipo alle 11 del mattino e alle 17 per fare in modo che il tuo corpo possa, durante la giornata, mangiare spesso, e mangiare questi grassi che ti aiutano a smaltire i grassi di deposito. “Sono ricchi di antiossidanti, di minerali, che spesso non si trovano in altri alimenti e ti danno anche un bel po’ di energia”.

ML: Ecco oggi noi affrontiamo, prima di andare al FIBO, anche un secondo libro, che è stato tra l’altro un best seller, ha avuto un grandissimo successo sulla rete, ed è il libro “mio”, ci tengo a precisare. Non l’ha portato lui, è il mio, perché si chiama “Programma DETOX”, e io credo che prima di iniziare, giusto?

DE: Si, è una semplice guida, che ti spiega quali sono i cibi che possono iniziare a depurare il tuo corpo, e dei consigli da poter gestire in 5 giorni e ti posso dire che a Natale questa guida è stata regalata online, scaricandola, circa 2000 persone l’hanno scaricata. Ho ricevuto tanti complimenti e ringraziamenti, perché le persone si sentivano appesantite, hanno perso 2-3 kg nella settimana.

ML: No, perché io invece non l’ho fatta, l’ho soltanto scaricata, eccola qua, l’ho soltanto iniziata.

DE: La possiamo iniziare lunedì.

ML: Dopo Pasqua, esatto bravo, devo dire la verità ho incominciato a dire “no, aspetta un attimo, c’è ancora speranza”, per cui ho accettato di buon grado l’invito a venire a passeggio a Colonia, tra l’altro questa passeggiata l’ho iniziata ieri anche per incontrare una serie di rappresentanti istituzionali, e devo dire che la città veste lo sport. Quanto poi, invece, lo sport debba entrare nella pratica reale di tutta la popolazione, questo dobbiamo, purtroppo, soprattutto dalle nostre parti, ancora fare un bel cammino, perché qui ci sono gli spazi pubblici che lo consentono. Giù da noi la situazione è un po’ più complessa. Allora ecco perché mi piacciono personaggi del genere, perché sono delle persone che vengono da territori dove il cambiamento lo realizzano con il loro impegno, quindi complimenti Daniele per quello che fai.

DE: Mi piace questa cosa che hai detto, che spesso è difficile nelle nostre zone potersi allenare ed accedere a spazi pubblici, che invece in Germania, e nel mondo, in Brasile, in America ci sono. Io infatti sto proiettando il mio progetto sull’Home Fitness, quindi sull’allenamento da poter fare a casa, senza attrezzatura, tornando al discorso del movimento.

ML: Tra l’altro mi pare di ricordare che tu oltre a un paio di palestre hai anche una struttura proprio per l’allenamento personalizzato.

DE: Si, ho un Centro Personal specializzato sul dimagrimento, quindi proiettato a quelle persone che sono in sovrappeso e che non riescono ad allenarsi da sole o vogliono la giusta motivazione, anche perché Massimo, tutto sta nella motivazione, tutto sta in cosa tu Personal induci nella persona, a raggiungere il risultato, ma anche sotto forma di riscontro emotivo che spesso le persone hanno. Ci sono persone che mi seguono da più di un decennio, e ancora oggi vengono a consulenza per creare nuovi programmi, perché hanno bisogno di quello stimolo, anche annuale, anche semestrale, per avere un obiettivo e una guida che li possa stare dietro.

ML: Bene, allora facciamo anche una battuta finale, che Il Metodo ce lo portiamo sicuramente anche sul Lago di Garda, dove mi sono venute in mente delle strutture che potrebbero essere in linea con la bandiera che tu stai oramai mettendo un po’ in tutto il mondo. Quindi, complimenti Daniele.

DE: Grazie Massimo, grazie.

ML: Ci rivediamo con Il Metodo di Daniele Esposito, o meglio con questi due libri, veramente utili, prima per me ci andiamo a detossificare e poi veramente per perdere peso e cambiare lo stile di vita. Grazie.

DE: Grazie Massimo.

Meduri e Spanu in pole per il Premio Eccellenza Italiana

Il Premio Eccellenza Italiana ha individuato dei candidati eccellenti nel nord Europa

Nel viaggio affrontato la scorsa settimana in Germania, il Segretario Generale del Premio Eccellenza Italiana, nonché ideatore dello stesso Premio, il giornalista economico Massimo Lucidi, ha incontrato Loredana Meduri e il suo socio Alessandro Spanu, famosi speaker considerati tra i migliori cento al mondo.

Autori del cambiamento e del futuro, Meduri e Spanu parlano di marketing internazionale e lavorano motivando imprese, imprenditori e professionisti global da Stoccarda, grazie alle tante opere letterarie dedicate alla motivazione da loro stessi scritti, con i quali portano pure avanti il messaggio dolce della vita.

Grazie all’entusiasmo ed all’energia che ogni giorno riversano nelle molteplici attività che li vedono coinvolti, Meduri e Spanu sono i candidati ideali, nella sezione professionisti del Premio Eccellenza Italiana che si terrà a Washington il prossimo 13 ottobre.
Da tempo Meduri e Spanu, con il loro innovativo progetto “Dolce Vita”, sono di fatto i «migliori Ambasciatori dell’Eccellenza Italiana, perfettamente incarnando i segni distintivi degli italiani, quali la laboriosità e l’energia, ma anche la positività ed il coraggio», dichiara Francesco Rippa, che ha presentato la candidatura dei professionisti italo tedeschi.

intervista a Massimo Lucidi in occasione del Premio Orgoglio Italiano

Oggi ho avuto il piacere di intervistare Massimo Lucidi, giornalista economico internazionale, chiamato a premiare alcune imprese in occasione del Premio Orgoglio Italiano

«Questa sera in occasione del Premio Orgoglio Italiano, è stato per me un grande “Orgoglio” presentare e premiare le tante eccellenze italiane che ogni anno cerchiamo di raccontare anche a Washington con il Premio Eccellenza Italiana».

Ha commentato così Massimo Lucidi, ospite alle celebrazioni del Premio Orgoglio Italiano che stasera si è tenuto al teatro Sistina di Roma.

Molte le aziende leader italiane premiate:

 

Luciano Ponzi Investigazioni, che vanta una storia lunga partita dal nonno Vittorio, ma, soprattutto, dal più celebre Tom Ponzi, che questa sera è stata raccontata dalla terza generazione, impersonata da Federico Cerioli.

 

International Broker Art, il progetto di Danilo Gigante per la promozione dell’arte italiana nel mondo, che sul palco del Sistina ha anche ricordato che il patrimonio italiano rappresenta l’80% di quello mondiale.

 

TakeOff, l’incubatore delle startup che permette loro di affermarsi nel panorama italiano, ovvero in quello europeo, portandole ad essere startup di successo nonostante le difficoltà in italia.

 

 

Udisens, l’azienda di successo guidata da Agostino e Simone Sperati, specializzata in soluzioni acustiche d’avanguardia che permettono al paziente di tornare ad un udito praticamente perfetto nonostante le ridotte dimensioni dell’apparecchio.

 

«Una serata in cui sono stati tanti gli ospiti – conclude Massimo Lucidi – anche la famosa attrice Helma Nocera ritratta con me in foto».

Al Sistina il Premio Orgoglio Italiano

Riparte da Roma, dopo dieci edizioni itineranti in Europa e Stati Uniti, il “Premio Orgoglio Italiano”, dedicato alle eccellenze che si sono distinte a vario titolo nel nostro Paese.

L’evento, in collaborazione con l’Associazione Progetto Italia, si terrà lunedì 5 febbraio alle 20.30 nella cornice del prestigioso Teatro Sistina di Roma.

Il premio, ideato nel 2008, intende rendere omaggio all’impegno dei principali protagonisti imprenditori, artisti, esponenti della comunicazione e dei media, della scienza, delle istituzioni che, nei diversi ambiti professionali, diffondono l’eccellenza italiana nel mondo.

Nel corso della serata verranno consegnati numerosi riconoscimenti alla carriera per le sezioni cultura, scienza, tecnologia, informazione, sport e sociale.

La serata, presentata dalla giornalista TGR RAI Roberta Ammendola, vedrà salire sul palcoscenico dei premiati d’eccezione: Massimo Ranieri per la sua instancabile attività live, in particolare per “Sogno e son Desto”, lo spettacolo ideato e scritto con Gualtiero Peirce che ormai vanta un gran numero di edizioni, Enrico Montesano con un tributo alla sua carriere ricca di strepitosi successi, Antonio Giordano, lo scienziato che ha individuato il gene immunosoppressore del cancro, Maurizio de Giovanni, lo scrittore italiano tradotto in cinque lingue nel mondo, Attilio Belloni, Presidente della Camera Penale di Napoli, Eva Carducci, video editor per Fox Life, Arturo Mariani e il Comitato Italiano Paralimpico che coordina e gestisce le attività sportive per persone disabili sul territorio nazionale assicurando il diritto di partecipazione all’attività sportiva in condizioni di uguaglianza e pari opportunità, LINK Premio Luchetta, una vera officina del ‘buon giornalismo’ che ha come mission la sensibilizzazione sull’infanzia violata nel mondo, l’organizzazione internazionale SOS Villaggi dei Bambini che da oltre 60 anni si occupa di minori in difficoltà in 135 Paesi e la Fondazione Biagio Agnes, che si pone l’obiettivo di incoraggiare e promuovere iniziative nel campo della cultura, dell’informazione e della comunicazione in ogni suo aspetto, con particolare riferimento al mondo dei giornalisti.

L’evento sarà arricchito dalle esibizioni di Sal da Vinci, del tenore Daniele Zanfardino, del cantante Stefano Artiaco premiato con un Award per la diffusione multiculturale, dall’elettroswing di Piji, di Betta Cianchini e Alan Bianchi che da anni si occupano di format artistici a vocazione sociale ed ancora, dai quadri di Carlo Alberto Terranova Sarli New Land, solo per citarne alcuni.

Il “Premio Orgoglio Italiano” è stato consegnato al NIAPAC – National Italian American Political Action Committee, a Gina Lollobrigida ed è stato “ospite d’onore” alle convention del NIAF – National Italian American Foundation.

Significativa la presenza in Sala dell’ideatore del Premio Eccellenza Italiana, Massimo Lucidi, chiamato al Sistina a premiare Udisens con il Premio Orgoglio Italiano, vincitrice del Premio Eccellenza Italiana 2017 a Washington. E non sarà la sola testimonianza di un ponte operoso tra Roma e Washington DC. In effetti i vincdiori del Premio in America che a Roma ritirano un nuovo riconoscimento sono una nutrita pattuglia: Luciano Ponzi, investigatore, Internationa Broker Art, originale progetto culturale, e Take Off, l’incubatore delle startup.

L’esperienza dei Caf italiani a servizio del taglio delle tasse di Trump

I professionisti del Caf per il fisco di Trump

Anche in materia fiscale il Presidente Trump ha fatto una promessa chiara e mantenuta: per fare la dichiarazione fiscale basta una cartolina. Ma la battuta rischia adesso di essere doverosamente supportata dai Centri di assistenza fiscale italiani che hanno maturato una grande esperienza in un sistema ben più complesso e oneroso per il contribuente. L’idea è venuta a George Lombardi Italo americano di successo e amico personale di Donald pure vicino di casa in Trump Tower e a Palm Beach. Ancora una volta Lombardi dopo aver curato la campagna elettorale informale dei social, non manca di fare da pontiere privilegiato tra Italia e amministrazione federale, targata Trump:
“17 righe di sintesi della cartolina fiscale di Trump non eliminano alcuna detrazione possibile nel sistema USA; ecco perché immagino un sistema capillare di assistenza fiscale attraverso i professionisti del Caf che in associazione e on line possano essere garanzia di assistenza e professionalità necessaria e supporto. Il modello italiano dei centri di assistenza fiscale è il migliore ed è il più economico e sostenibile per il sistema. Al tempo stesso valorizza professionalità e decisioni impositive che nel caso USA hanno a cuore la semplificazione e la riduzione del carico fiscale. L’idea mi è venuta a Washington DC quando ho premiato Fenalca International al Premio Eccellenza Italiana: grazie a diverse app offrono, un’assistenza puntuale e rigorosa anche on line e da remoto.

Massimo Lucidi presenta Netiquette alla stampa…nell’antica Magna Grecia

A Bova Marina nella splendida cornice dell’agriturismo  Di Petru i’ Ntoni nell’area grecanica della provincia reggina alla presenza di numerosi esponenti politici e giornalisti Massimo Lucidi ha parlato di educazione ed eleganza, di minacce e di opportunità del web presentando il suo libro Netiquette, già best seller di Amazon

vi proponiamo le immagini video dell’incontro: