• +39 339 8772770
  • info@massimolucidi.it

Category ArchiveAttivita’ ed Eventi

Prof. Massimo Lucidi a capo di Egocreanet dell’Università degli Studi di Firenze

Nel corso della riunione di sabato 7 dicembre a Firenze il cluster Egocreanet dell’Università degli Studi di Firenze, fondato dal Prof. Paolo Manzelli, ha stabilito di incaricare il Professore Massimo Lucidi quale coordinatore del gruppo di studio internazionale e interdisciplinare fondato nel 1997  dallo stesso Manzelli che ha dichiarato nel cedere il testimone: “il passaggio avviene nella continuità del messaggio e nella crescita funzionale che dalla divulgazione punta alla formazione e ritrova in Milano un nuovo centro, oltre quello accademico di Firenze”. Il professor Lucidi ha accettato, manifestando l’impegno ad aprire sempre più il cluster alle esperienze accademiche e imprenditoriali dell’intero pianeta che guarda con fiducia e ammirazione alla terra di Leonardo e all’Italia come luogo di creatività eccellente.

La Sicurezza Partecipata

Nella Sala Giovanni Paolo II alla Pontificia Università  Urbaniana giovedi 12 dicembre alle 14 si tiene l’incontro “la sicurezza partecipata” al quale partecipano su iniziativa di ISDC e su invito di Fondazione Nahima numerose istituzioni italiane e straniere e tante imprese dell’articolata filiera Security & Security.

Due sessioni di lavoro moderate dal giornalista Massimo Lucidi -ideatore del format assieme all’ethical hacker Giovan Battista Caria – che ha coinvolto subito Padre Franco Ciccimarra presidente di Agidae e Fondazione Nahima che opera per lo sviluppo e la Pace nel mondo. 

Ispirati dall’ Enciclica Laudato si’, i promotori dell’incontro intendono attivare un dibattito squisitamente etico, ma anche deontologico, tecnico e tecnologico sul macro tema della tutela del territorio Socialmente ed Economicamente Sostenibile, della Resilienza e dello sviluppo economico armonioso e giusto. Il tutto in un contesto “universale” per definizione, quello Vaticano, che si candida quale “sede” ideale per temi di caratura globale. A corollario, l’approfondimento di un case history internazionale, il progetto IPA INTERREG – partecipato da Regione Puglia e Molise per l’Italia, Albania e Montenegro – in una progressione che spazia dalla prevenzione e contrasto dal disastro ambientale all’analisi di realtà più quotidiane, ma non meno impegnative. Confermate le presenze di alcuni ambasciatori mediorientali; due collegamenti da New York e Tirana e la possibilità di rilasciare attestati di partecipazione ai professionisti che ne fanno richiesta.

 

Sabato 19 ottobre a Washington DC la cerimonia del Premio Eccellenza Italiana

Al via la sesta edizione del Premio Eccellenza Italiana, che anche quest’anno vedrà consegnato l’ambito riconoscimento a quanti si sono distinti nei propri settori di competenza. Nel ricco programma della settimana, dove il Premio in occasione del Columbus Day presenta numerosi eventi a New York e a Washington DC, arriva pure un graditissimo ospite d’eccezione: il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella che, dai banchi di St. Patrick Cathedral, “benedirà” il Premio ideato dal giornalista Massimo Lucidi che guida il folto gruppo di candidati, vincitori e comitati.

Il prossimo 19 ottobre, nella prestigiosa cornice del Café Milano (www.cafemilano.com), che da sempre ospita l’evento, si svolgerà la cerimonia di conferimento del Premio Eccellenza Italiana (www.premioeccellenzaitaliana.it), giunto alla sua VI edizione.
«Un Premio che racconta il Merito e il Talento e cresce perché il Paese sta crescendo e sta cambiando sempre più proteso con fiducia al futuro e ai mercati internazionali» ha commentato l’ideatore e segretario generale, il giornalista economico Massimo Lucidi. «La sesta edizione del Premio a Washington DC – prosegue Lucidi – rappresenta per noi un momento di svolta incredibile. Prima di tutto per la conferma del format». L’evento, infatti, come ogni anno raccoglie il patrocinio del Ministero per gli Affari Esteri Italiano, ma viene interamente organizzato con fondi privati, generando così un evento culturale, pieno di incontri e risvolti professionali, di business, per tutta la “Famiglia del Premio”. Unico obbligo: credere nella cultura del Merito e del Talento, ovvero condividere azioni e momenti di straordinario Networking.

Proprio nel solco di questo Networking, il Premio Eccellenza Italiana non si costituisce della mera consegna degli Awards a Washington DC, ma è un percorso condiviso e supportato da diversi partner, tra cui ASMEF e Carnovale Foundation, molte Università italiane e straniere che dura un intero anno, dal quale sono nate oltre cento candidature.
Infatti, numerosi sono i profili candidati ad esempio, da ASMEF (Associazione Mezzogiorno e Futuro), presieduta da Salvo Iavarone; un’associazione riconosciuta e istituzionalizzata dalla Farnesina e partecipata dallo stesso Lucidi. Cosi come dal partner Sinergitaly.
«Fare squadra e farlo bene è importante – ha proseguito Lucidi – perché nell’età della comunicazione digitale, la società dell’informazione rischia seriamente di non dare Valore e trasformare i mille stimoli informativi in Comunicazione appunto». E se è vero che, mutatis mutandi, “I Premi abbondano sulla bocca dei superficiali”, è altrettanto vero che “viviamo un un’era dove il conformismo e la ricerca del futuro spesso senza consapevolezza del sé e del presente la fanno da padrone” si legge nella presentazione dell’edizione 2019.
La sesta edizione del Premio Eccellenza Italiana, presieduto da George Guido Lombardi, amico, socio e vicino di casa sia in Trump Tower che a Mar-A-Lago del Presidente Donald Trump, è articolato in differenti sezioni, ognuna per la quale sarà premiato il vincitore designato dal Comitato del Premio:

Per la sezione INDUSTRIA: Sanremo Coffee Machines (www.sanremomachines.com), della famiglia De Sordi, leader mondiale nella produzione delle macchine per il famoso espresso italiano, prodotto dalle macchine “Sanremo” L’azienda, che esporta in tutto il mondo, sarà presente a Host Fiera Milano, la fiera leader mondiale dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza, dove il 20 ottobre eccezionalmente sarà consegnato il Premio Eccellenza Italiana dal suo ideatore Massimo Lucidi, dal Presidente del Premio George Guido Lombardi, coadiuvati da numerose istituzioni che stanno dando adesione.

Per la sezione CONSULENZA: Centro Studi Ameco (www.ameco.it), con una storia di cinquant’anni, si è evoluto grazie allo straordinario lavoro di Eugenio Filograna che, dopo averlo rilevato, sempre con uno sguardo al futuro, ha intuito la professione del commercialista sempre più a braccetto con il legale aziendale. Ameco, dunque, si distingue per la tipologia di consulenza di Valore che può vantare di offrire, a prezzi competitivi sul mercato. Eugenio Filograna è titolare con Ameco di un gruppo di imprese in diversi comparti economici che fattura 866 milioni l’anno (nel 2017) e da lavoro a migliaia di persone.

Per la sezione PROFESSIONI: Professor Francesco Inchingolo (www.francescoinchingolo.it),, docente e dirigente medico odontoiatra presso la Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, è Professore di Chirurgia Orale e Chirurgia Maxillo-Facciale. Nel corso della sua carriera vanta oltre 300 pubblicazioni ed è investito di numerosi titoli di Visiting Professor presso numerosi prestigiosi Atenei Internazionali.

Per la sezione DESIGN: Silver Prince, l’azienda di Francesco Silvestri, leader mondiale nella produzione di materassi. L’azienda ha lanciato la sua nuova linea “Pale”, scelta anche dalla campionessa mondiale Vanessa Ferrari, non solo un omaggio alle forme, ai materiali e alla cura del sonno, ma anche un forte valore sociale. Pale è un omaggio al giovane figlio Pasquale prematuramente scomparso: ciò è da esempio, poiché insegna che anche se la vita è dura l’impresa deve sopravvivere anche per amore di coloro che l’hanno creata, vissuta, amata.

Per la sezione MODA: Malo (www.malo.it), lo storico brand di maglieria di cui Walter Maiocchi è Presidente. Un’azienda che guarda al futuro, che sta rinnovando il marchio senza mutarne il dna, ovvero quanto rappresenta oggi lo stesso per la generazione degli anni settanta, conquistando anche la nuova fascia di clienti di lusso: i Millennials.
Angelo Bervicato (www.angelobervicato.it), il prestigioso marchio nato dallo stilista Angelo Bervicato che produce scarpe da donna e da equitazione, selezionando i pellami e i tessuti di primissima qualità, e scegliendo i colori glamour alla moda. È coniato, così, il termine “scarpe alla moda”.

Per la sezione TURISMO E MARETING DEL TERRITORIO: Gruppo Acanfora Hotel (www.acanforahotels.com), la prestigiosa catena di hotel di lusso della Famiglia Acanfora, che comprende Alberghi e Resorts di 4 e 5 stelle sulle spiagge dorate della Costa del Cilento, ma non solo.

Per la sezione COMUNE D’ITALIA: Montesano sulla Marcellana (www.comune.montesano.sa.it), il piccolo comune in provincia di Salerno ben guidato dal Sindaco Giuseppe Rinaldi. Nonostante la collocazione Campana e i numerosi stereotipi sul meridione, questo Comune è esempio virtuoso di buona gestione della “Res Pvblica”.

Per la sezione, SUD: CMD Avio (www.cmdavio.com), con il suo Amministratore Delegato Mariano Negri, ha una forte propulsione per il territorio del mezzogiorno, in particolare la Basilicata, permettendo lo sviluppo di nuove tecnologie. Con l’ultimo piano di ammodernamento delle linee, infatti, CMD ha avviato la produzione di nuovi motori destinati all’aviazione in generale, e ai velivoli senza pilota. CMD ha reso la Basilicata come la Silicon Valley, o almeno ci prova. Istituzioni e sistema Italia permettendo, potremmo aggiungere.

Per la sezione ARTI E MESTIERI: Massimo Biale, chef dello Stato Maggiore e luogotenente dell’Aeronautica militare italiana. Entrato in Aeronautica come controllore di volo, la passione per la cucina l’ha coltivata all’ombra della torretta. Abile ai fornelli, è stato convocato a Roma per addestrare le nuove leve, insegnando loro anche l’organizzazione delle cucine campali per le missioni estere. In occasione delle olimpiadi di Rio, è uno dei quattro chef di “Casa Azzurri”. Da poco meno di un anno, è entrato a far parte del circolo ufficiali delle forze armate d’Italia dove ha assunto il ruolo di “Responsabile ristorazione del circolo interforze”. Di fatto un Ambasciatore della Tavola e della Tradizione Italiana.

Per la sezione MANAGER DELL’ANNO: Amedeo Manzo Presidente della Banca Credito Cooperativo di Napoli, non manca dell’“allegria” napoletana, pur mantenendo il rigore professionale. È riuscito dove altri hanno fallito; l’apertura della Banca Credito Cooperativo a Napoli ne è un esempio. Nessuno vi credeva, ma alla fine è una banca in utile da dieci anni consecutivi che ad oggi vanta oltre 4 mila soci. Il Premio gli vale anche per il lavoro di commissario di Municipalizzate a Napoli che grazie al suo impegno e al rigore gestionale sono state risanare evitando disastri e collassi del sistema pubblico a Napoli.

Per la sezione NUOVE PROFESSIONI: Francesco Zen, vip trainer a Londra e ambasciatore di italianità; allena la nobiltà inglese, e le giovani star, gli industriali più famosi, e i manager della city di cui per rispetto della riservatezza non sono forniti i nomi. Ma andate a trovarlo a Kensington, chiedetegli appuntamento per un workout e ne vedrete delle belle… Zen sarà premiato a Londra e si pensa ad un evento in collaborazione con Simergitaly che col suo Presidente Riccardo Di Matteo si sta distinguendo sempre più per un impegno in Europa.

Per la sezione ITALIAN HERITAGE: Famiglia Ferrara (www.ferrarausa.com), fondatori della storica Ferrara Candy, uno dei maggiori produttori di confectionary non a base di cioccolato negli Stati Uniti. L’azienda della Famiglia Ferrara, costituita nella Chicago degli anni venti e venduta recentemente al gruppo Ferrero, è una grande azienda italiana, che ha fatto dell’italianità un motivo di vanto. La storia dei bisnonni è straordinaria: emancipando il cliché degli italiani mafiosi, i Ferrara affermano la verità degli Italiani laboriosi e lavoratori, sensibili e studiosi che hanno saputo cogliere il meglio dalla Land of Opportunity.

Per la sezione CINEMA: Denise Sardisco, la giovane attrice siciliana che, dopo diverse esperienze teatrali, approda al cinema con la fantastica storia tratta dal famoso romanzo di Jack London “Martin Eden”. Denise, sarà premiata il prossimo 28 ottobre alla Camera dei Deputati da Nicola Acunzo, parlamentare e presidente del Comitato Interparlamentare Cinema, tra l’altro vincitore anche lui della prima edizione del 2014 del prestigioso Awards a Washington DC.

Ricco dunque il parterre di personalità e storie che saranno raccontate e premiate a Washington DC dal Presidente del Premio Eccellenza Italiana George Lombardi, dal Presidente di Asmef Salvo Iavarone e da tanti Amici del comitato che assieme a candidati e vincitori condivideranno una settimana piena di impegni.
“Anzi due settimane” rilancia Massimo Lucidi in partenza per Miami. “Di fatto da martedì saremo impegnati per il FITCE a Fort Lauderdale ospiti della Fondazione Renaissance Evolution partner americano del Premio. Poi a NYC saremo lietissimi di incontrare il Presidente Mattarella in proseguimento per DC e San Francisco. Noi viceversa con la Carnovale Foundation saremo a Manhattan per incontri e convegni culturali e presenteremo “Postalmarket.it”. Grazie a Urbani Truffles presenteremo i Quaderni Social. Grazie a ICE e al John Calandra Institute parleremo di export in USA in queste calde settimane di confronto sui dazi” Queste ultime righe, chiosa Lucidi esprimono l’inimitabile Valore del Premio Eccellenza Italiana che sviluppa Networking e Netreputation

Massimo Lucidi a Heroes porta la reputazione al tempo del web

Sabato 21 Settembre a Maratea nell’ambito di Heroes, la manifestazione nazionale dedicata alle start up tra ospiti internazionali e temi di straordinario interesse su futuro, innovazione e sviluppo, il giornalista economico Massimo Lucidi terrà il suo convegno sulla Netreputation, condotta sempre più vitale in un’era dominata dal web.
In Heroes nella suggestiva Maratea, dove Jeremy Rifkin e Asia Argento sono tra i grandi nomi che saranno presenti, gli organizzatori hanno fortemente voluto la partecipazione del poliedrico giornalista ideatore del Premio Eccellenza Italiana a Washington DC e Professore incaricato all’Università degli Studi di Bari per le dinamiche legate al mondo del web. «Il futuro del web è già presente e ha cambiato la storia dell’uomo partendo dalla quotidianità – dichiara Massimo Lucidi parlando del suo lavoro che oramai è legato alla creazione di reputazione per aziende e imprese, professionisti e territori. – La reputazione è la differenza tangibile e percepibile immediatamente sul web che noi intendiamo realizzare attraverso contenuti originali per cui ci avvaliamo pure della piattaforma Amazon (e parliamo del web delle opportunità) e per eventi esclusivi a carattere di networking».
Al Heroes Maratea sarà presente anche Davide Spitale, imprenditore nel settore della sostenibilità e dell’innovazione. Promotore di startup innovative nel settore fintech, Spitale collabora con ricerche nel campo lean thinking con il Politecnico di Milano. Master corporate storytelling presso l’Università di Pavia e consulente finanziario per diverse imprese. Spitale è inventore del metodo AlzaRating General manager, editore di THE MAP REPORT, una rivista sulla divulgazione dei principi di sostenibilità che ha l’incarico di sviluppare la piattaforma Citizens for UNESCO.
Non mancheranno di apportare il proprio contributo alla serata Avvocato del Web®️, la piattaforma web che tutela attraverso azioni strategiche sia l’immagine personale che quella aziendale, ma anche Sanremo Coffee Machines, l’azienda trevigiana della famiglia De Sordi leader nel mondo della fabbricazione di macchine da caffè.
Nutrita pattuglia di imprenditori aderenti al circuito Fides, la moneta complementare ideata dalla ICC spa guidata da Angelo Marciano; con lui Diego De Fusco, Giacomo Maisto, Ciro Irace e Annalisa Squicciarini.
Presente a Maratea anche il Presidente di “Arte e Tradizioni” Claudio Mele che condivide con Lucidi esperienze ed esigenze di imprese piccole e medie presenti sui mercati internazionali dalle forti potenzialità. L’intervento reputazionale di Massimo Lucidi porterà in evidenza alcune aziende, prodotti e imprenditori rappresentative di quel tessuto di PMI di Eccellenza che racconta anche a Washington DC per il Premio Eccellenza Italiana; per citarne alcuni, gli stivali da donna di Angelo Bervicato, i materassi innovativi della Silver Prince, il cachemire di Fool Company, la bicicletta innovativa firmata da Bad Bike. Ma anche altre aziende, altre storie attenzionate dall’Asmef, l’associazione presieduta da Salvo Iavarone che ha candidato per il Premio a Washington, Luigi Acanfora CEO del gruppo alberghiero Acanfora, il Comune di Montescano sulla Marcellana con il suo sindaco Giuseppe Rinaldi, Walter Maiocchi Presidente del maglificio Malo e Mariano Negri CEO della CMD realtà leader nella componentistica motori.
Al tavolo “Reputation” a Heroes, presieduto da Massimo Lucidi, infine, nella preziosa cornice del Grand Hotel Pianeta Maratea è atteso anche l’inventore Giorgio Torchio e la figlia Francesca titolare della TRC che si sta distinguendo come start up innovativa. Ma anche Giovanni Caria, ethical hacker partner di Avvocato del Web®️. Atteso l’intervento in particolare dell’avvocato Pierina Di Stefano. Il tavolo a ferro di cavallo è pronto.

Ufficio Stampa e Info al +39 339-877-2770

Doppio palco a Venezia per Gigante al Festival del Cinema

Un grande successo internazionale a Venezia e persino un doppio palco per Danilo Gigante il Presidente di International Broker Art protagonista al Lido di Venezia durante i giorni della 76 edizione del festival del Cinema appena concluso. Su iniziativa di Orietta Trevisanato fondatrice e presidente della Fondazione Blue Knowledge organizzatrice del progetto e del “Premio Marco Polo”, nella sala della Regione Veneto dell’hotel Excelsior al Lido, Danilo Gigante ha incoraggiato il ponte culturale est ovest che ha a cuore la mission della prestigiosa fondazione veneta. Gigante ha premiato sul palco attrici e produttori del film, “la via della vita”. Ma poi è stato invitato a partecipare al forum “Cinema e Nuovi Media” nello spazio istituzionale del Mibac per consegnare al neo Ministro della Cultura una targa di plauso all’attività del Ministero a favore del cinema e della cultura nel nostro Paese. Al neo ministro Dario Franceschini che nel pomeriggio avrebbe giurato la targa arriverà grazie al deputato Nicola Acunzo Presidente del Comitato interparlamentare “Cinema” e animatore di un’originale iniziativa culturale denominata Amarcord, i maestri del cinema.

In foto con Danilo Gigante il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro
In foto con Danilo Gigante al centro si distinguono al fianco a sinistra Paolo Del Brocco direttore di RAI Cinema. A destra Massimo Lucidi ideatore del format Cinema e Nuovi Media; il primo da destra è l’on.Nicola Acunzo.
Da sinistra Danilo Gigante presidente di International Broker Art, il Colonnello dei Carabinieri Orazio Anania, presidente del Premio ApoxiomenoN il direttore di RAI Cinema Paolo Del Brotto, Nicola Acunzo deputato e presidente del Comitato interparlamentare Cinena, Massimo Lucidi ideatore del format Cinema e Nuovi Media

Postalmarket.it al Festival Internazionale del Cinema di Venezia

Venezia nei giorni del Festival del Cinema ha visto la presentazione del “quaderno social” il Caso Postalmarket.it. Un caso, un progetto industriale irrealizzato, dimenticato portato alla luce dal giornalista Massimo Lucidi dopo una conversazione con Eugenio Filograna, il visionario imprenditore che nel 2000 aveva puntato a fare l’Amazon italiana. Postalmartket.it disponibile sulla piattaforma Amazon in versione elettronica e cartacea, appartiene alla catena “QuaderniSocial” e di fatto rappresenta il libro più letto dai parlamentari italiani perché è stato mandato a tutti durante il tormentato periodo estivo, ricevendo note di plauso e di incoraggiamento all’iniziativa. Proprio con alcuni parlamentari si è pensato al cinema: al possibile ruolo di Netflix per far conoscere questa storia di una Finanza incapace di generare ricchezza. Emblematico il riconoscimento postumo della stessa Amazon che già nella copertina stampata dal colosso americano riconosce il Valore del prestigioso marchio italiano sin dalla sua nascita.

Il Caminetto D’Annunzio, della Taverna la Fenice, rivive con i QuaderniSocial

Grande emozione per Massimo Lucidi che – con la complicità del gestore della Taverna la Fenice, Giovanni Trevisan neo ambasciatore del Premio Eccellenza Italiana a Venezia – ha fatto rivivere l’emozione di parlare di libri e cultura alla saletta del caminetto D’Annunzio. L’occasione era la presentazione dei “Quaderni social” ed il pubblico attento e misurato ha colto anche col dibattito che ne è seguito tutto il senso e il gusto del cambiamento. In particolare Massimo Lucidi che come scrittore ha al suo attivo diverse pubblicazioni come coautore e ben 4 libri in tre estati come singolo autore ha offerto il suo punto di vista su come stare in rete e sul cosa pubblicare. Attraverso “Netiquette”, “Networking” e adesso “Netreputation” abbiamo parlato di come e perché essere in rete. Ci piace parlare di web delle opportunità. E abbiamo tracciato il nostro lavoro: costruire reputazione attraverso eventi e contenuti originali in rete. Ma non ci bastava. Volevamo e adesso sempre più ci impegniamo a portare in rete storie di Merito e di Talento che vogliono trovare nella rete la piattaforma di distribuzione ma anche la costruzione di opinioni e ancora Networking di opportunità. Un lavoro al quale mi piacerebbe chiamare e coinvolgere i tanti colleghi che ancora sono curiosi e capacissimi. Ma temono il futuro e gli strumenti digitali. A loro dico non abbiate paura. E puntate diritto a quello che sapete fare, i contenuti di qualità. Il pubblico capirà ho concluso Massimo Lucidi

PostalMarket.it sbarca a Pantelleria

Nella splendida cornice di Coste Ghirlanda a Pantelleria tra il profumo delle vigne e le ospitali sedute, degustando i vini che la vulcanica e generosa terra produce si è svolta la presentazione del libro Postalmarket.it. Un caso, un progetto industriale irrealizzato, dimenticato portato alla luce dal giornalista Massimo Lucidi dopo una conversazione con Eugenio Filograna, il visionario imprenditore che nel 2000 aveva puntato a fare l’Amazon italiana. Postalmartket.it disponibile sulla piattaforma Amazon in versione elettronica e cartacea, appartiene alla catena “QuaderniSocial”, “una vera e propria linea editoriale di storie del Merito e del Talento che bisogna sapere per cogliere le opportunità dalla rete” precisa l’ideatore Massimo Lucidi che si qualifica come scrittore ed editore digitale. “Sono i nuovi lavori del web e ringrazierò sempre Eugenio Filograna per aver coerentemente al suo intuito di imprenditore innovatore incoraggiato anche questo percorso. Che è fortemente reputazionale” conclude Lucidi.
Postalmarket.it rappresenta il libro più letto dai parlamentari italiani perché è stato mandato a tutti durante il tormentato periodo estivo, ricevendo note di plauso e di incoraggiamento all’iniziativa. Postalmarket.it sarà presentato anche a Venezia nei giorni del Festival del Cinema, nella prestigiosa saletta del caminetto D’Annunzio alla Taverna La Fenice. Si pensa infatti a un possibile ruolo di Netflix per far conoscere questa storia di una Finanza incapace di generare ricchezza. Emblematico il riconoscimento postumo della stessa Amazon che già nella copertina stampata dal colosso americano riconosce il Valore del prestigioso marchio italiano sin dalla sua nascita.

“Cinema e Nuovi Media: i luoghi di racconto dell’eccellenza. La seduzione digitale rinnova l’amarcord”

Giovedì 5 settembre, ore 9/10, Italian Pavilion Sala Tropicana Hotel Excelsior Lido
“Cinema e Nuovi Media: i luoghi di racconto dell’eccellenza. La seduzione digitale rinnova l’amarcord”

Nell’ambito della 76esima Mostra Internazionale d’arte cinematografica della Biennale di Venezia nello spazio istituzionale di ANICA col Ministero per i Beni e le attività culturali torna l’appuntamento “Cinema e Web” ideato dal giornalista economico Massimo Lucidi, autore di numerosi eventi, internazionali come il “Premio Eccellenza Italiana” a Washington DC e, libri, i “quaderni social” best sellers su Amazon. L’incontro annuale a Venezia nato lo scorso anno in collaborazione con “Casa Sanremo” presieduta da Vincenzo Russolillo, si candida ad essere un momento di riflessione sul rapporto tra l’emozione e la seduzione del Cinema al tempo dei nuovi strumenti web. Un incontro di contenuti impreziosito da tanti ospiti che testimoniano nell’impresa e nella professione l’evoluzione della società digitale e il rischio della scarsa consapevolezza nel #webdelleopportunità.

L’incontro “Cinema e web” vedrà la partecipazione dell’onorevole Nicola Acunzo, presidente intergruppo parlamentare “Cinema e Arti nello Spettacolo” che sta portando nei palazzi istituzionali i protagonisti dell’arte cinematografica con una rassegna che “rinnova l’amarcord”: i maestri del cinema che ricordano i propri maestri. Accomunati da storie di cinema e di cultura, di impegno e di eccellenza tanti ospiti che hanno assicurato la propria presenza. Atteso anche Paolo Del Brocco direttore di Rai Cinema.

L’incontro apre con la proiezione del corto curato da Sanremo Coffee Machines, l’azienda trevigiana della famiglia De Sordi, leader nel mondo della fabbricazione di macchine da caffè: un corto perché sempre più nei prossimi mesi ed anni sarà determinante costruire uno storytelling emozionale e “adulto” di proporsi ai mercati internazionali. E la Sanremo dimostra di voler investire e puntare alle tecniche cinematografiche per comunicare. Anche il product placement diventa uno strumento di promozione di prodotti di eccellenza nei film: ne è convinto il Presidente di “Arte e Tradizioni” Claudio Mele che a Venezia porta la propria esperienza di imprese piccole e medie presenti sui mercati internazionali dalle forti potenzialità, come gli stivali da donna di Angelo Bervicato, i materassi innovativi della Silver Prince, il cachemire di Fool Company, la bicicletta innovativa firmata da Bad Bike. Ma anche altre aziende, altre storie attenzionate dall’Asmef, l’associazione presieduta da Salvo Iavarone che ha candidato per il Premio a Washington, Luigi Acanfora ceo del gruppo alberghiero Acanfora, il Comune di Montescano sulla Marcellana con il suo sindaco Giuseppe Rinaldi, Walter Maiocchi presidente del maglificio Malo e Mariano Negri ceo della CMD realtà leader nella componentistica motori. Storie e aziende che stanno guardando al cinema e al web per evolvere il dialogo col mercato, spesso internazionale.

Al dibattito in Laguna, organizzato da Massimo Lucidi, nella preziosa cornice del Grand Hotel al Lido, nel penultimo giorno del Festival interverranno Judy e Leonard Gingerella la Famiglia americana discendente dei Ferrara, quelli della omonima caramella, comprata dai Ferrero, l’inventore Giorgio Torchio e la figlia Francesca titolare della TRC che si sta distinguendo come start up innovativa. Ma anche Giovanni Caria, l’ethical hacker a capo di Centuria Security, il colonnello dei Carabinieri Orazio Anania ideatore peraltro del Premio Apoxiomeno del cinema in divisa, le produttrici cinematografiche Daniela Sabella ed Elisa Russo, il regista Enzo Acri che sarà accompagnato dalla giovane attrice Anna De Angelis scelta per il nuovo cortometraggio sul bullismo, “Baby Gang”, già protagonista di “un amore malato” di Antonio Rosolino.
Anna De Angelis sarà premiata per la candidatura a Washington DC da Giovanni Trevisan, ambasciatore del Premio Eccellenza Italiana, quale gestore tra i più bei ristoranti di Venezia come Taverna La Fenice, i Gondolieri e il Museum Cafe della collezione del Peggy Guggenheim.
Al dibattito parteciperà anche l’esperto di televisione e patron di Canale Europa Roberto Salvini, che sarà accompagnato da Orietta Trevisanato fondatrice e presidente di Blue Knowledge, organizzatrice del progetto e del “Premio Marco Polo”; e da Simona Balduzzi autrice e attrice del trailer “La Via della vita” che sarà d’ispirazione alla realizzazione dell’omonimo film.
Dopo Venezia, già si calendarizzano i prossimi incontri di approfondimento pubblico sul web, a Casa Sanremo in occasione del Festival della canzone italiana; a Palma di Maiorca al Club de Vela di Giuliano Di Matteo. “Si fa maturo il tempo per lanciare un festival sul cinema e web, magari sul corto, avendo realizzato di fatto un pensatoio itinerante su come stia cambiando la vita di imprenditori e professionisti” conclude Massimo Lucidi che lancia un messaggio di #networking a tutti i partecipanti.

Ufficio Stampa e Info al +39 339 8772770

Presentazione Libro “PostalMarket.it” a Pantelleria

Giovedi 22 agosto alle 19
Si presenta a Pantelleria il libro più letto dai parlamentari italiani: “Postalmarket.it”

Cosa unisce tutti i parlamentari italiani? La lettura dello stesso libro: tutti i deputati e senatori, oltre ministri e sottosegretari, hanno ricevuto una copia cartacea del caso “Postalmarket.it”, il libro edito da Amazon disponibile sulla piattaforma, in formato cartaceo ed elettronico.

L’autore Massimo Lucidi – a colloquio con Eugenio Filograna il visionario imprenditore che provò a rilanciare il glorioso marchio nel 2000 – ha raccolto la forte testimonianza di chi aveva capito il futuro, ben prima di Amazon. Recuperare la credibilità del marchio Postalmarket guardando al web, al futuro, ai nuovi lavori, valorizzando il punto di forza della logistica e della distribuzione dell’azienda fondata nel 1959 da Anna Bonomi Bolchini con la vastità del prodotto made in Italy. “Sarebbe stato un formidabile strumento di internazionalizzazione postalmarket.it perché abbiamo bisogno di condividere Storie e Valori di successo di un’Italia che merita di essere raccontata”.

L’iniziativa a Pantelleria trae spunto dall’entusiasmo di Giulia Pazienza Gelmetti di ospitare al Costa Ghirlanda la presentazione del libro con l’autore e la Vice Presidente del Centro Studi Ameco, Maria Alberta Viviani Corradi-Cervi che ha sostenuto l’iniziativa di dare vita a questi appuntamenti con i Quaderni social.

Appuntamento dunque per tutti in vigna “Costa Ghirlanda” giovedì 22 agosto alle 19 a Pantelleria.