• +39 339 8772770
  • info@massimolucidi.it

Category ArchiveAttivita’ ed Eventi

Il Caminetto D’Annunzio, della Taverna la Fenice, rivive con i QuaderniSocial

Grande emozione per Massimo Lucidi che – con la complicità del gestore della Taverna la Fenice, Giovanni Trevisan neo ambasciatore del Premio Eccellenza Italiana a Venezia – ha fatto rivivere l’emozione di parlare di libri e cultura alla saletta del caminetto D’Annunzio. L’occasione era la presentazione dei “Quaderni social” ed il pubblico attento e misurato ha colto anche col dibattito che ne è seguito tutto il senso e il gusto del cambiamento. In particolare Massimo Lucidi che come scrittore ha al suo attivo diverse pubblicazioni come coautore e ben 4 libri in tre estati come singolo autore ha offerto il suo punto di vista su come stare in rete e sul cosa pubblicare. Attraverso “Netiquette”, “Networking” e adesso “Netreputation” abbiamo parlato di come e perché essere in rete. Ci piace parlare di web delle opportunità. E abbiamo tracciato il nostro lavoro: costruire reputazione attraverso eventi e contenuti originali in rete. Ma non ci bastava. Volevamo e adesso sempre più ci impegniamo a portare in rete storie di Merito e di Talento che vogliono trovare nella rete la piattaforma di distribuzione ma anche la costruzione di opinioni e ancora Networking di opportunità. Un lavoro al quale mi piacerebbe chiamare e coinvolgere i tanti colleghi che ancora sono curiosi e capacissimi. Ma temono il futuro e gli strumenti digitali. A loro dico non abbiate paura. E puntate diritto a quello che sapete fare, i contenuti di qualità. Il pubblico capirà ho concluso Massimo Lucidi

PostalMarket.it sbarca a Pantelleria

Nella splendida cornice di Coste Ghirlanda a Pantelleria tra il profumo delle vigne e le ospitali sedute, degustando i vini che la vulcanica e generosa terra produce si è svolta la presentazione del libro Postalmarket.it. Un caso, un progetto industriale irrealizzato, dimenticato portato alla luce dal giornalista Massimo Lucidi dopo una conversazione con Eugenio Filograna, il visionario imprenditore che nel 2000 aveva puntato a fare l’Amazon italiana. Postalmartket.it disponibile sulla piattaforma Amazon in versione elettronica e cartacea, appartiene alla catena “QuaderniSocial”, “una vera e propria linea editoriale di storie del Merito e del Talento che bisogna sapere per cogliere le opportunità dalla rete” precisa l’ideatore Massimo Lucidi che si qualifica come scrittore ed editore digitale. “Sono i nuovi lavori del web e ringrazierò sempre Eugenio Filograna per aver coerentemente al suo intuito di imprenditore innovatore incoraggiato anche questo percorso. Che è fortemente reputazionale” conclude Lucidi.
Postalmarket.it rappresenta il libro più letto dai parlamentari italiani perché è stato mandato a tutti durante il tormentato periodo estivo, ricevendo note di plauso e di incoraggiamento all’iniziativa. Postalmarket.it sarà presentato anche a Venezia nei giorni del Festival del Cinema, nella prestigiosa saletta del caminetto D’Annunzio alla Taverna La Fenice. Si pensa infatti a un possibile ruolo di Netflix per far conoscere questa storia di una Finanza incapace di generare ricchezza. Emblematico il riconoscimento postumo della stessa Amazon che già nella copertina stampata dal colosso americano riconosce il Valore del prestigioso marchio italiano sin dalla sua nascita.

“Cinema e Nuovi Media: i luoghi di racconto dell’eccellenza. La seduzione digitale rinnova l’amarcord”

Giovedì 5 settembre, ore 9/10, Italian Pavilion Sala Tropicana Hotel Excelsior Lido
“Cinema e Nuovi Media: i luoghi di racconto dell’eccellenza. La seduzione digitale rinnova l’amarcord”

Nell’ambito della 76esima Mostra Internazionale d’arte cinematografica della Biennale di Venezia nello spazio istituzionale di ANICA col Ministero per i Beni e le attività culturali torna l’appuntamento “Cinema e Web” ideato dal giornalista economico Massimo Lucidi, autore di numerosi eventi, internazionali come il “Premio Eccellenza Italiana” a Washington DC e, libri, i “quaderni social” best sellers su Amazon. L’incontro annuale a Venezia nato lo scorso anno in collaborazione con “Casa Sanremo” presieduta da Vincenzo Russolillo, si candida ad essere un momento di riflessione sul rapporto tra l’emozione e la seduzione del Cinema al tempo dei nuovi strumenti web. Un incontro di contenuti impreziosito da tanti ospiti che testimoniano nell’impresa e nella professione l’evoluzione della società digitale e il rischio della scarsa consapevolezza nel #webdelleopportunità.

L’incontro “Cinema e web” vedrà la partecipazione dell’onorevole Nicola Acunzo, presidente intergruppo parlamentare “Cinema e Arti nello Spettacolo” che sta portando nei palazzi istituzionali i protagonisti dell’arte cinematografica con una rassegna che “rinnova l’amarcord”: i maestri del cinema che ricordano i propri maestri. Accomunati da storie di cinema e di cultura, di impegno e di eccellenza tanti ospiti che hanno assicurato la propria presenza. Atteso anche Paolo Del Brocco direttore di Rai Cinema.

L’incontro apre con la proiezione del corto curato da Sanremo Coffee Machines, l’azienda trevigiana della famiglia De Sordi, leader nel mondo della fabbricazione di macchine da caffè: un corto perché sempre più nei prossimi mesi ed anni sarà determinante costruire uno storytelling emozionale e “adulto” di proporsi ai mercati internazionali. E la Sanremo dimostra di voler investire e puntare alle tecniche cinematografiche per comunicare. Anche il product placement diventa uno strumento di promozione di prodotti di eccellenza nei film: ne è convinto il Presidente di “Arte e Tradizioni” Claudio Mele che a Venezia porta la propria esperienza di imprese piccole e medie presenti sui mercati internazionali dalle forti potenzialità, come gli stivali da donna di Angelo Bervicato, i materassi innovativi della Silver Prince, il cachemire di Fool Company, la bicicletta innovativa firmata da Bad Bike. Ma anche altre aziende, altre storie attenzionate dall’Asmef, l’associazione presieduta da Salvo Iavarone che ha candidato per il Premio a Washington, Luigi Acanfora ceo del gruppo alberghiero Acanfora, il Comune di Montescano sulla Marcellana con il suo sindaco Giuseppe Rinaldi, Walter Maiocchi presidente del maglificio Malo e Mariano Negri ceo della CMD realtà leader nella componentistica motori. Storie e aziende che stanno guardando al cinema e al web per evolvere il dialogo col mercato, spesso internazionale.

Al dibattito in Laguna, organizzato da Massimo Lucidi, nella preziosa cornice del Grand Hotel al Lido, nel penultimo giorno del Festival interverranno Judy e Leonard Gingerella la Famiglia americana discendente dei Ferrara, quelli della omonima caramella, comprata dai Ferrero, l’inventore Giorgio Torchio e la figlia Francesca titolare della TRC che si sta distinguendo come start up innovativa. Ma anche Giovanni Caria, l’ethical hacker a capo di Centuria Security, il colonnello dei Carabinieri Orazio Anania ideatore peraltro del Premio Apoxiomeno del cinema in divisa, le produttrici cinematografiche Daniela Sabella ed Elisa Russo, il regista Enzo Acri che sarà accompagnato dalla giovane attrice Anna De Angelis scelta per il nuovo cortometraggio sul bullismo, “Baby Gang”, già protagonista di “un amore malato” di Antonio Rosolino.
Anna De Angelis sarà premiata per la candidatura a Washington DC da Giovanni Trevisan, ambasciatore del Premio Eccellenza Italiana, quale gestore tra i più bei ristoranti di Venezia come Taverna La Fenice, i Gondolieri e il Museum Cafe della collezione del Peggy Guggenheim.
Al dibattito parteciperà anche l’esperto di televisione e patron di Canale Europa Roberto Salvini, che sarà accompagnato da Orietta Trevisanato fondatrice e presidente di Blue Knowledge, organizzatrice del progetto e del “Premio Marco Polo”; e da Simona Balduzzi autrice e attrice del trailer “La Via della vita” che sarà d’ispirazione alla realizzazione dell’omonimo film.
Dopo Venezia, già si calendarizzano i prossimi incontri di approfondimento pubblico sul web, a Casa Sanremo in occasione del Festival della canzone italiana; a Palma di Maiorca al Club de Vela di Giuliano Di Matteo. “Si fa maturo il tempo per lanciare un festival sul cinema e web, magari sul corto, avendo realizzato di fatto un pensatoio itinerante su come stia cambiando la vita di imprenditori e professionisti” conclude Massimo Lucidi che lancia un messaggio di #networking a tutti i partecipanti.

Ufficio Stampa e Info al +39 339 8772770

Presentazione Libro “PostalMarket.it” a Pantelleria

Giovedi 22 agosto alle 19
Si presenta a Pantelleria il libro più letto dai parlamentari italiani: “Postalmarket.it”

Cosa unisce tutti i parlamentari italiani? La lettura dello stesso libro: tutti i deputati e senatori, oltre ministri e sottosegretari, hanno ricevuto una copia cartacea del caso “Postalmarket.it”, il libro edito da Amazon disponibile sulla piattaforma, in formato cartaceo ed elettronico.

L’autore Massimo Lucidi – a colloquio con Eugenio Filograna il visionario imprenditore che provò a rilanciare il glorioso marchio nel 2000 – ha raccolto la forte testimonianza di chi aveva capito il futuro, ben prima di Amazon. Recuperare la credibilità del marchio Postalmarket guardando al web, al futuro, ai nuovi lavori, valorizzando il punto di forza della logistica e della distribuzione dell’azienda fondata nel 1959 da Anna Bonomi Bolchini con la vastità del prodotto made in Italy. “Sarebbe stato un formidabile strumento di internazionalizzazione postalmarket.it perché abbiamo bisogno di condividere Storie e Valori di successo di un’Italia che merita di essere raccontata”.

L’iniziativa a Pantelleria trae spunto dall’entusiasmo di Giulia Pazienza Gelmetti di ospitare al Costa Ghirlanda la presentazione del libro con l’autore e la Vice Presidente del Centro Studi Ameco, Maria Alberta Viviani Corradi-Cervi che ha sostenuto l’iniziativa di dare vita a questi appuntamenti con i Quaderni social.

Appuntamento dunque per tutti in vigna “Costa Ghirlanda” giovedì 22 agosto alle 19 a Pantelleria.

Presentazione Libro: “Il caso Postalmarket.it”

“Il caso Postalmarket.it”.
A colloquio con Eugenio Filograna.

Mercoledì 3 luglio alle ore 11 nella sede milanese di AMECO in via Privata del Gonfalone 4 (MM2 Sant’Ambrogio) sarà presentato il libro della collana “Quaderni Social” disponibile su Amazon sia in formato cartaceo pocket sia in formato digitale e dedicato a “IL CASO POSTALMARKET.IT”

Il libro racconta la storia dell’imprenditore di successo Eugenio Filograna che rilevò dalla tedesca Otto Versand il marchio Postalmarket, fondato nel 1959 da Anna Bonomi Bolchini.
Era il 1999, si costruiva l’economia digitale nel mondo… ma in Italia non si trovò spazio per chi voleva affermare Postalmarket.it.

Il rilancio industriale, per l’epoca innovativo e basato sul commercio elettronico e sulla valorizzazione della logistica, subì tutti gli ostacoli di sistema, dai sindacati alla finanza che impedirono il piano di rilancio di uno dei marchi più prestigiosi non solo della distribuzione italiana ma nel panorama della logistica internazionale, la consegna dei pacchi. “Avremmo avuto l’Amazon italiana… prima di Amazon” risolvendo questioni fiscali e giuslavoriste che poi sono intervenute, si legge nel pamphlet scritto dal giornalista Massimo Lucidi.

Intervistando Eugenio Filograna, Lucidi ha ricostruito, attraverso documenti dell’epoca, atti ufficiali e sentenze dei tribunali, le dinamiche legate alla ripartenza del marchio nel web e al declino commissariale che ha annichilito un marchio rimasto nel cuore della gente e degli italiani nel mondo.

Saranno presenti Eugenio Filograna e l’autore Massimo Lucidi.

ITALIANS E LE NUOVE SFIDE GLOBALI. PRESENTAZIONE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI, MERCOLEDI’ 19 GIUGNO ALLE 13,30, CON MASSIMO LUCIDI E SALVO IAVARONE

Italians e le nuove sfide globali. Interessante incontro con la stampa, organizzato dal Comitato del Premio Eccellenza Italiana, in collaborazione con Asmef, alla Sala Stampa della Camera dei Deputati , in via della Missione, 4 il prossimo mercoledì 19 giugno, alle 13,30. Nel tempo della globalizzazione dei mercati di beni e servizi, di monete complementari e delle diverse forme di credito alle imprese, di innovazione di prodotti e processi, di sostenibilità ambientale. Quali e quanti sono i rischi e le opportunità che il genio italico si trova ad impattare. La creatività straordinaria degli italici non può bastare: occorre un lavoro di networking tra interessi e comuni culture. In una logica internazionale eppure identitaria. Ne sono convinti George Guido Lombardi presidente del Premio Eccellenza Italiana, giunto quest’ anno a Washington DC alla VI edizione; i parlamentari promotori Nicola Carè eletto con il PD in Australia e il collega Nicola Acunzo del M5S eletto in Italia, attore peraltro premiato al Cafè Milano di Franco Nuschese alla prima edizione del Premio. Ma soprattutto ne sono convinti Massimo Lucidi, ideatore del Premio che modera; Salvo Iavarone, presidente di Asmef, che patrocina fin dagli esordi, assieme al MAECI; e Riccardo Di Matteo presidente di Sinergitaly partner del Premio e promotore del Comitato Italiani alle Baleari.

Gli Italians sono Ambasciatori di uno stile di Vita vincente

Nella prestigiosa cornice del Club de Vela di Port Andraxt inizia con un applauso al Maestro Franco Zeffirelli il format Cinema e Web che il Comitato PEI Baleari ha realizzato in collaborazione con Sinergitaly.
“Oggi non muore Franco Zeffirelli. Finisce il suo percorso artistico che resterà immortale nella storia dell’umanità”. Con queste parole Massimo Lucidi giornalista e ideatore del Premio Eccellenza Italiana a Washington DC saluta il Maestro del cinema italiano e internazionale aprendo i lavori sul tema “Cinema e Web” che ogni anno propone come Osservatorio internazionale sul web. “Zeffirelli ci lascia addolorati ma non sorpresi. La sorpresa e la meraviglia resteranno per sempre vivi nella sua opera artistica tra cinema, teatro e televisione” gli fa eco George Lombardi invitato a presiedere la cerimonia guidando per il terzo anno il sodalizio internazionale che racconta gli Italiani nel mondo.
E sono tante le realtà di piccole e medie imprese italiane che guardano a questa innovativa formula di marketing e comunicazione web chiamata #networking.
Contatti commerciali e reputation sono l’obiettivo di un diverso racconto degli Italians e il cinema e il web giocheranno al “tempo degli algoritmi” un ruolo sempre crescente.
Tentazioni pugliesi con i suoi taralli esportati nel mondo, Senatore Vini, Creazioni in Ceramica di Agostino Branca sono tra le imprese presenti all’evento.
A tavola tra gli incontri suggellati diversi accordi: Tronchetto Research rappresentata da Onorata Giampaolo che sigla con Sinergitaly presieduta da Riccardo di Matteo una partnership con l’università di Bari per internazionalizzazione food e nuovi materiali.
La cerimonia si è conclusa insignendo Giuliano Di Matteo Ambasciatore del Made in Italy. E le foto danno davvero idea dello straordinario lavoro a favore del Bel Paese in terra maiorchina. All’evento è stata particolarmente apprezzata la presenza del parlamentare europeo eletto alle Baleari Jose Ramon Bauza del gruppo politico Ciudadanos. Segno di amicizia e interesse per gli Italiani che attraverso questi eventi che parlano di Eccellenza di Imprese e Professioni e di “Cinema e Web” sono un’ottima vetrina per Reputation e Networking.

FIBO 2019 L’ORGOGLIO E L’ECCELLENZA ITALIANA IN FIERA

Anche per il 2019 si conferma la scelta del FIBO per Massimo Lucidi, dal 4 al 7 aprile a Colonia, per presentare le eccellenze che si riconoscono nell’evento Bellessere: educazione all’alimentazione ed allo sport. Originali incontri si terranno al Collegium Leoninum, a Bonn, scelto come headquarter della awareness in cui saranno presentati libri social, intervistati gli ospiti e saranno tenuti interventi di Francesco Inchingolo, professore di “Odontoiatria, Chirurgia Orale e Chirurgia Maxillo Facciale” e di Francesco Zen, “Vip Trainer Londinese”.

Massimo Lucidi – giornalista economico internazionale, nonché ideatore di numerosi format di eventi in Italia ed all’estero – ha scelto il grande appuntamento della fiera del fitness, dal 4 aprile, per consolidare nell’ex capitale federale tedesca le storie di due personaggi caratterizzanti del format.
Francesco Inchingolo Professore dell’Università degli Studi di Bari e Francesco Zen, Vip Trainer a Londra.
Un professore ed un trainer. Due personaggi che da palchi diversi affrontano il tema Bellessere, ma al tempo del web perché i social stanno alterando la percezione della bellezza. Quindi al famoso equilibrio psico-fisico, oggi si contrappone l’equilibrio tra il profilo social e la vita reale; cercando nell’edonismo e nel voyerismo delle risposte che alla fine alimentano la solitudine rispetto al confronto con il prossimo.

Massimo Lucidi – professore incaricato all’Università degli Studi di Bari per la comunicazione social e bestseller author Amazon sui temi social – arriva a Colonia dopo un tour europea tra Strasburgo e Bruxelles dove ha parlato a diversi parlamentari dei rischi di “subire il social” di rendere generazioni di giovani dipendenti dal web e “autosufficienti” nelle relazioni personali. Sempre più soli. Celebrazioni di se stessi in cui sport e forma fisica che da luogo e naturale conseguenza di un corretto lifestyle, diventano palco e simulacro di un nuovo paganesimo.

Giornata dell’Emigrazione alla Camera dei Gruppi Parlamentari

L’evento è stato l’occasione per presentare la sesta edizione del Premio Eccellenza Italiana a Washington DC il prossimo 19 ottobre e l’iniziativa editoriale “Eccellenze Digitali Italiane” ideate da Massimo Lucidi e Vittorio del Re; che sul palco hanno chiamato testimonianze di grande valore.
Tra loro le prime candidature per l’edizione 2019: Francesco Martelli fondatore delle Cliniche IMI EDN Responsabile Ricerca in genomica e metagenomica per il laboratorio Biomolecular Diagnostic; Michele Maritato fiscalista internazionale e Presidente di Assotutela; Amedeo Manzo Presidente della BCC di Napoli e manager di aziende pubbliche; Alberto De Santis Presidente di Anaste e Suor Maria che presenta le creme di bellezza Amabilis.

Queste iniziative sono state presentate da alcuni componenti del Premio vincitori delle precedenti edizioni del calibro del Professor Luca Piretta nutrizionista e volto televisivo, di Fabio Massimo Sprio DG di Tronchetto Research, di Danilo Gigante Presidente di International Broker Art.

Giornate dell’Emigrazione 2019

Il Presidente Federpol, Luciano Tommaso Ponzi, inaugura a Bari la stagione di Formazione

Il Presidente Nazionale di Federpol, Luciano Tommaso Ponzi sarà a Bari in data 15 marzo 2019 dove gli investigatori saranno ospiti dell’Ateneo Aldo Moro per proseguire la stagione di formazione in tutta Italia.
Il nipote dell’indimenticabile Tom Ponzi assicura che il segreto di questa figura professionale è la formazione continua.
In effetti la Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni, per le Informazioni e la Sicurezza, istituita nel 1957, merita di più.
Da tempo chiede al Ministero degli Interni il tesserino di appartenenza che darebbe dignità e decoro a professionisti che spesso soffrono una concorrenza sleale di improvvisati che nuocciono al mercato e finanche alle rinnovate esigenze di sicurezza nazionale.
Il Presidente Ponzi confida molto nel Ministro Salvini ed è sicuro che il tesserino ministeriale sia ormai in dirittura di arrivo.
A Bari apre il corso Federpol Massimo Lucidi esperto di marketing internazionale e comunicazione social che preferisce puntare con consapevolezza e responsabilità alle opportunità dei Social superando rischi e minacce che vengono dalla rete.
Proseguiranno i lavori il Colonnello dei Ros in congedo Angelo Jannone, il quale ha lavorato con il giudice Falcone, il Prof. Mugavero Roberto dell’Osservatorio sulla Sicurezza e la Difesa ed altri professionisti della formazione con importanti incarichi nazionali.